E’ necessario incrociare un po’ di fonti diverse per farsi un’idea sulla novità del momento, vale a dire la possibilità che l’EFSF (European Financial Stability Facility, il cosiddetto fondo-salva-stati che dovrebbe entrare in funzione nel giro di qualche mese, pensato inizialmente per salvare dalla bancarotta direttamente i Pigs, e poi entrato nel dibattito come possibile ciambella di salvataggio per le banche che detengono i titoli di stato emessi proprio dai Pigs di cui sopra) acquisisca una consistenza in grado di servire davvero. La cifra di cui si parla è compresa tra i 2000 e i 3000 miliardi di Euro a seconda delle fonti, anche se per i dettagli dovremo aspettare. In prima battuta mi sembra una delle poche idee sensate che ho sentito circolare recentemente. Ciò che colpisce è il modo con il quale la cosa viene presentata in Italia: vedi qui per un resoconto, qui per le dichiarazioni del nostro superministro dell’economia, e qui per un commento dei principali banchieri nazionali. Fuori dai confini la mettono giù veramente dura: date un’occhiata a questo pezzo sul WSJ e fatevi un’idea da soli.

Annunci